Orme e impressioni

   Pensieri di mare   

10 Settembre 2009

 by Spaziocorrente

Amo la spiaggia di sera,
quando i raggi del sole sono leggere carezze,
che rendono evidenti le orme lasciate sulla sabbia.
L’aria di festa e di rumori è cambiata,
rarefatta come la gente che se ne è andata via.
Chi si attarda parla piano,
legge un libro o cammina lentemente.
L’onda ha attenuato il suo respiro,
come se si adeguesse al cambio di atmosfera.
Rimangono improvvisati castelli sulla sabbia
ed altri non durevoli disegni.
Ma su un particolare mi soffermo,
prima che se lo riprenda il mare.
Qualcuno ha creato con la sabbia un viso sorridente
e poi ha scritto accanto : “Sorridi alla vita”.
Lo guardo e inevitabilmente sorrido,
come fossi il suo specchio,
come se vedessi il movimento di quella mano
e conoscessi l’emozione di chi l’ha tracciata.
Lascio che sia,
stanotte sarà cancellato dal mare.
Distolgo lo sguardo,
sull’orizzonte è apparsa la luna;
vuole scacciare il sole, che ancora non è tramontato.
O forse vuole ricordarmi che non è mai andata via,
che è solo un illusione il non vederla di giorno
e credere che la notte è il solo posto in cui la si può ritrovare.
La sabbia si fa fresca come l’aria.
Osservo le ombre che si allungano,
come volessero riabbracciare il mare.
Passeggio discreto in questo momento di pace,
consapevole di esserne parte.

Un pensiero su “Orme e impressioni

  1. Pingback: The Best number five | The Best Magazine

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...