Blog Creativo

Biglietti di Natale

By Pensierieperline

Aria di festa, aria frizzantina e dolce di neve, freddo che ci congela la punta del naso e cioccolata calda che ci riscalda presa in compagnia di qualche amica, profumo di resina, di cannella e di zucchero a velo e molto altro ancora!! Ci avviciniamo a Natale… pronti o no a lasciare a breve un altro anno per iniziarne uno pieno di buoni propositi concludendo il riposo festivo immersi da tanti dolci portati da una simpatica vecchina.

Per questo numero natalizio di The Best Magazine, ho pensato di proporvi un’idea alternativa per realizzare dei semplici biglietti di auguri handmade; qualcosa che andrà a rendere più speciale il vostro regalo.

Ho iniziato a farli quando avevo dodici anni e non ho smesso più, come tutto ciò che vi propongo sono facili e veloci da realizzare e con un effetto sorprendente e tattile abbastanza piacevole.
Si, avete letto bene, ho scritto tattile perché per realizzare questi biglietti natalizi avremo bisogno di un “ingrediente” speciale: la polvere da rilievo!
Andremo quindi a fare un biglietto natalizio in termorilievo o termografia che è la produzione in rilievo di immagini stampate per mezzo del calore. Il processo consiste nella copertura delle zone inchiostrate ancora fresche con polvere termoplastica la quale, poi, si fonde formando sull’inchiostro una copertura successivamente polimerizzata dall’azione di raffreddamento.

In tal modo si possono ottenere splendidi stampati pluricolore in rilievo con effetti particolarissimi e inimitabili, grazie alla vasta gamma di polveri disponibili fra cui: trasparenti, perlescenti, metalliche, fluorescenti e glitter.
Questa polvere è facilmente recuperabile nei negozi di hobbistica che si occupano anche di decoupage, scrapbooking, ecc ecc.

Bene, ormai vi ho svelato praticamente quasi tutto non ci resta che iniziare la realizzazione del nostro biglietto.

Per realizzare i biglietti abbiamo bisogno di:

l       cartoncini colorati;

l       timbri natalizi;

l       tampone di inchiostro per timbri;

l       polvere da rilievo argentata;

l       righello;

l       matita;

l       forbici (in alternativa potete anche usare, se le avete, le forbici con le lame ondulate per ottenere dei bordi irregolari al vostro biglietto).

 

Prendiamo il cartoncino di colore rosso (o del colore che preferiamo) e iniziamo tracciando con la matita e il righello un rettangolo con le dimensioni che abbiamo deciso debba avere il nostro biglietto ;

in questo caso sarà altro 16cm e largo 24cm .

Con l’ausilio delle forbici ritagliamo il cartoncino e lo pieghiamo a metà, questo sarà il nostro biglietto.

 

Prendiamo il timbro natalizio che abbiamo deciso di usare per il biglietto, lo impregniamo di inchiostro.


Poggiamo il timbro sulla parte frontale del nostro biglietto e premiamo bene perché il timbro rilasci tutto l’inchiostro ottenendo una figura nitida e completa del nostro timbro.


 

Prendiamo la polvere di rilevo argentata e ricopriamo il nostro disegno ;

questa operazione va fatta abbastanza velocemente perché l’inchiostro del timbro non deve aver il tempo di asciugare.

Eliminiamo la polvere da rilievo in eccesso tirando in piedi il cartoncino e dando dei piccoli colpetti.


Mi raccomando non passateci sopra le mani per levare quella in eccesso se no rovinerete il vostro disegno.
La polvere rimarrà attaccata ai contorni del nostro disegno, grazie all’inchiostro del timbro e quella in eccesso andremo a riporla nel suo barattolino.

Prendiamo il nostro cartoncino e con l’ausilio di una fonte di calore, come ad esempio il phon,

andiamo a fissare il nostro disegno. Il calore scioglierà la polvere da rilievo argentata.

Io per fare più in fretta utilizzo il fornello della cucina, a debita distanza per non bruciare il cartoncino tengo il disegno sopra al fornello.

Nella prima freccia si può notare la polvere da rilievo argentata sciolta, nella seconda freccia quella invece ancora da fissare.

Ed ecco il risultato finale;

non vi resta che scrivere al suo interno i vostri auguri.

Ora sta a voi sbizzarrirvi con la fantasia utilizzando diversi timbri, colori di cartoncino…

 

Idea alternativa:
Con questa tecnica potete realizzare anche dei chiudi pacco, ritagliando dei piccoli rettangolini, utilizzando dei timbrini più piccoli e rifinendo il bigliettino con del cordoncino dorato. Ovviamente questa tecnica la potrete usare per realizzare biglietti di auguri per ogni occasione.

Come sempre vi auguro un buon lavoro, e vista l’occasione anche un Buon Natale e Felice Anno Nuovo!
Pensieri&Perline

5 pensieri su “Blog Creativo

  1. Provo di sicuro, magari con un altro soggetto, visto che il natale è passato e potrebbe essere anche un’idea interessante per fare dei biglietti di auguri, che dici?

    • @ Ermanno: hai visto come è brava la nostra Lely? (bentornato!)

      Come vedi, caro Ermanno, la signora Solindue ci ha lasciati soli, ‘nnagg… ma voglio dirti una cosa nell’orecchio, ha fatto bene, se avessi potuto, sarei partito anch’io una settimanetta e invece mi sa che dovrò accontarmi solo di un paio di giorni.😦

      Comunque, fai pure un giro, che oggi faccio io gli onori di casa.

  2. @Ermanno: certo!! è una tecnica che puoi ri-utilizzare per qualsiasi occasione.. poi è molto bello secondo me sentire al tatto quel rilievo…
    cambi soggetto al timbrino ed il gioco è fatto ;D
    poi in commercio dovresti trovare anche polveri a rilievo di altri colori se quella argento non ti piace😛

    Buon attacco d’arte😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...