Gli orecchini …

…di feltro

by Pensieri&perline

Inverno freddo e pungente… cosa c’è di meglio oltre a una calda tazza di cioccolata? Ma un morbido caldo abbraccio!!! Ispirandomi a questo ho pensato di presentarvi una velocissima creazione fatta con del caldo, morbido e leggero FELTRO.

Il feltro viene realizzato bagnando le fibre con acqua calda e sapone, poi vengono manipolate (battute, sfregate, pressate) fino ad ottenerne l’infeltrimento.

I componenti in feltro li potete trovare nei negozi di hobbystica, di perline e nei grandi supermercati che hanno espositori con articoli per l’hand made.

 

Il materiale che ci serve per realizzare i nostri orecchini è:

2 palline di feltro viola da 20mm;

2 mezzi cristalli argento da 6mm;

2 cubetti viola da 10mm;

2 chiodini con terminale T (o in alternativa quelli con terminale a pallina);

2 coppette da 8 mm;

2 monachelle;

pinza a punte coniche;

pinza tronchese;

ago da lana;

righello.

 

 

Prendiamo la nostra coppetta e la infiliamo nel chiodino fino in fondo

ora prendiamo la pallina di feltro viola

e con l’ausilio dell’ago da lana la infilziamo

cercando di mantenere il centro. L’ago ci servirà per aiutarci a infilare la pallina di feltro nel chiodino. Con l’ausilio delle pinze schiacciamo leggermente la parte terminale del chiodino in modo tale che essa entri nella cruna dell’ago

Ora spingiamo delicatamente la pallina di feltro verso il basso in modo tale da infilarla nel chiodino; possiamo anche aiutarci con le pinze se la pallina di feltro risulta essere troppo compatta da penetrare. Tiriamo la pallina fino in fondo in modo tale che la coppetta, infilata precedentemente, andrà ad accoglierla

Infiliamo sul chiodino prima il mezzo cristallo argento

poi il cubetto viola

e spingiamo delicatamente le perle verso il basso; non dobbiamo però deformare la nostra pallina di feltro, il lavoro deve restare comunque “morbido” per quanto possibile. Pieghiamo il rimanente chiodino verso il basso

ottenendo

Con il righello andiamo a misurare 7mm massimo 1 cm

che ci servirà per formare l’asola del nostro orecchino, il rimanente andremo a tagliarlo con la pinza tronchese


Con le pinze a punte coniche afferriamo la parte terminale del nostro chiodino

e con un movimento circolare

tiriamo piano piano verso l’altro

ottenendo così un’asola “perfetta”

Il movimento ricorda quello per aprire le scatolette delle sardine.

Prendiamo la monachella e con la pinza conica andiamo ad aprire l’asola

come facevamo per i cerchietti (vedi numeri precedenti di The Best Magazine) tirando verso l’alto la parte finale dell’asola ottenendo

ora infiliamo il nostro orecchino

e andiamo a chiudere l’asola della monachella spingendo ora  la parte terminale dell’asola verso il basso

Il nostro orecchino è fatto!

ora non ci resta che creare il secondo ripetendo i passaggi precedenti

 

Realizzateli nei colori che più vi piacciono, sono un ottimo pensierino ino ino  per Natale.
Come sempre vi auguro un buon lavoro e tanti Auguri!

2 pensieri su “Gli orecchini …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...