Il volo dell’anima

        by Spaziocorrente                                                                                                        29 Dicembre 2008

Volo, spalanco le braccia e volo,
sfidando le leggi universali,
lasciandomi trasportare da correnti ascensionali,
librandomi in venti come l’aquila sa fare,
e così guadagnare quota senza fatica.

Ad occhi aperti guardo giù,
quel piccolo punto di partenza,
confuso in mille altri spunti indefiniti.
Tentazioni di scendere in picchiata,
per poi risalire all’improvviso,
giocando, sfiorando chi, con il naso all’insù,
ha cercato di afferrarmi.

Volo, un po’ sospinto da variabili correnti
ed un po’ pilota temerario del destino,
abbandonando quella traiettoria impercettibile
accennata in una scia di nuvole sospese.

Non c’è bisogno di toccare terra,
perchè il mio spazio è il cielo
ed ora non ho più bisogno di planare:
… libero solo di volare.

 

Un pensiero su “Il volo dell’anima

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...