L’amico

by arthur

  • Primo piano cancello che si apre e la macchina che entra –
  • Figura intera, Gianni appena sceso dalla macchina. Zummata lenta figura di tre quarti, Gianni si avvia alla fontanella, prende la canna per innaffiare, si guarda intorno –
  • Arriva Terri scodinzolando –
  • Gianni lo accarezza e in silenzio si avvia verso il prato –
  • Primo piano Anto nello specchio del bagno, si rassetta i capelli, posa il pettine si gira verso la porta e l’apre.
  • Si avvia verso la scala e canticchia.
  • Milla sale le scale e le va incontro –
  • Anto si china leggermente – primo piano Milla che le fa le feste –
  • Carrellata con primo piano laterale Terri che cammina  –
  • Carrellata con primo piano laterale Milla che cammina –
  • Carrellata con primo piano laterale gambe di Gianni che cammina insieme al Terri
  • Carrellata con primo piano laterale gambe di Anto che cammina insieme alla Milla

Continua a leggere

Annunci

2001…

by Carlotta P.

E supera anche gli anni che hai compiuti
perchè indietro nun se po’ tornà
che i figli tuoi sono delusi e che in un modo li devi consolà..
che quel che mangiamo ha un sapore strano
e che perfino un broccolo sa di melograno
che in questo secolo per conto o per ragione,
non esiste più la mezza stagione
ma quello che più mi fa dimissionario,
e che da quest’anno siam tutti più pezzenti ,

e in questo caso sarò lapidario,
se fai il giro del mondo per du volte
con l’euro nun vedi più un miliardario!

Carlotta P.

The Best number six

Cop_TheBest_#6-miniatura

Clicca per sfogliare la rivista

La foto del Mese

… io ho un cuore

  by Koalanation

Maggio, la FOTO DEL MESE gioca in casa ! Ho scelto questa mia foto perché mi è costata una meravigliosa fatica: a pancia in giù, sdraiata sulla sabbia in balia del vento (e del freddo che mi segue anche in Sicilia), strisciavo sui gomiti in attesa che “la bestiola” si placasse, ma niente, continuava a venirmi incontro, a leccarmi, ad accucciarsi su di me . Esausta mi sono alzata dopo quasi un’ora di tentativi! Ma andare via non era facile, nè per me, nè per lui. Gliela dovevo, questa foto! E dopo tanta fatica, è bastato un attimo … “Trappy” vede il mio fedele collaboratore B. allontanarsi, guaisce, lo guarda, mi rituffo nella sabbia e scatto incrociando le dita ! Continua a leggere

Stabile emergenza

16 Maggio 2010

 by Spaziocorrente

Cominciamo bene questo articolo. Già nel titolo è evidente il paradosso delle due parole che stridono come unghie sui vetri. Stabile, per dire di un qualcosa che non muta nel tempo, contrapposto ad emergenza, per dire di un evento eccezionale che mettendo in pericolo la vita, impone una azione rapida e risolutiva. Continua a leggere