TB.#2_ Mandala

I MANDALA sono dei disegni di origine tibetana usati per praticare la meditazione.

La loro simbologia è ricca e complessa ma il loro significato è quello di mettere in relazione il centro con la periferia.

Letteralmente “contenitore dell’essenza”, il Mandala è una forma espressiva carica di richiami spirituali. La sua forma più comune, il cerchio, è un immagine di equilibrio, armonia, totalità, dove inizio e fine coincidono. E’ anche la proiezione della circolarità dell’esistenza, del ciclo della vita che non ha conclusione. Il Mandala, realizzato con pazienza e precisione dai monaci tibetani, porta con sé un messaggio di benessere e pace ma dopo un po’ di tempo, proprio perchè legato alla ciclicità delle cose, viene distrutto. La sabbia utilizzata per la sua realizzazione viene dispersa, per ricordare la caducità di ogni cosa e la fragilità della vita umana.

Il Mandala (in sanscrito “cerchio magico” ) è un potente simbolo per la nostra  unità,  l’equilibrio e l’armonia di tutto il nostro essere. La sua realizzazione e l’elaborazione della sua storia sono non solo un momento di rilassamento, distensione e concentrazione, ma soprattutto una forma di spazio per se, per un momento di crescita e di sviluppo.

Non vi è al mondo un altro disegno simbolico così universale come il mandala; esiste da sempre, compare in tempi diversi e in ogni cultura visto che il più antico mandala sin qui conosciuto è una “ruota solare” paleolitica scoperta nell’Africa del sud. 

Noi troppo spesso viviamo nello strato superficiale delle cose, e perdiamo di vista il nostro centro. Meditare su un mandala vuol dire proprio questo, recuperare la coscienza del nostro centro.

 CONSIGLI:

Trova un momento tranquillo della tua giornata. Mettiti a fissare il centro di questo disegno. Respira in maniera ampia e distesa. Dimenticati di tutto ciò che ti circonda e rivolgi l’attenzione al tuo centro. Immagina di entrare dentro in profondità di te stesso, in un punto preciso del corpo.

Può essere il cuore, la testa, l’ombelico, non importa quale, sarai tu a capire quale quando ci entrerai. Lasciati andare alla sensazione di benessere che provi, senza aspettare che nulla di particolare accada. Sii semplicemente cosciente di ciò che avviene.
Fissando un Mandala per un po’ nel suo centro si potrà avvertire una strana sensazione nel terzo occhio, niente di preoccupante, sono energie bloccate che si sciolgono, flusso della corrente che ti trascina.

– Quando un pensiero si affaccia, osservalo, e lascialo andare.

– Cerca di essere costante e praticare sempre agli stessi orari.

– Crea un tuo spazio personale per la meditazione, dove sei sicuro di non essere disturbato.

– Crea un tuo rituale che ti faciliti la meditazione: usa incenso, un vestito particolare, una candela.

Utilizzando il  colore, l’immagine e il segno all’interno di questa struttura, sia i bambini che gli adulti sviluppano un senso di armonia e di pace un momento di rilassamento un modo di pensare nuovo e creativo una positiva esperienza mente-corpo una maggiore consapevolezza un risveglio della creatività e dell’espressione artistica.

In molte scuole questo metodo viene utilizzato già da alcuni anni con successo e interesse da parte dei bambini come esperienza piacevole, divertente e ricca di significato.

 http://www.free-mandala.com/it/start.html

by Kate

3 pensieri su “TB.#2_ Mandala

  1. Pingback: Primavera e… « arthur…

  2. Complimenti Kate, hai fatto un bellissimo articolo, e per me che non conoscevo i Mandala, anche una piacevole scoperta.

    Cosa ci proponi per il prossimo numero? (ssssss… dillo in un orecchio a me e a Solindue, così non sciupiamio la sorpresa con i nostri lettori… 🙂 )

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...